Binge Drinking, uno spettacolo per dire no all’alcol

Evviva il sabato, il giorno in cui finisce la settimana lavorativa e finalmente si può andare con gli amici a divertirsi e a bere per dimenticare i travagli della vita… Bello vero? Non è proprio così… e lo spettacolo che abbiamo visto il 10 dicembre al teatro del Buratto, intitolato “Binge drinking”, lo dimostra.

Quando siamo entrati in platea abbiamo notato subito che la sceneggiatura era composta da tre sedie, diverse bottiglie di alcolici e una boccia d’acqua con un pesce finto dentro. Dopo poco tempo abbiamo incontrato i 3  protagonisti della storia: Luca, detto il Rosso, Lorenzo, chiamato Risu, e Sonia, soprannominata Kappa. I 3 amici dicono di essere molto legati perche da sempre insieme… (forse, però… in realtà non lo ricordano con certezza…). Da subito scopriamo che tutti hanno dei problemi: Risu ha dei genitori severi e prende brutti voti a scuola, Kappa ha una madre iperprotettiva che cerca però di non vedere i problemi della figlia e Rosso deve fare tutto da solo sia per lui che per suo fratello Jacopino, perché i genitori non ci sono mai. Dati i problemi che hanno, i ragazzi, ogni sabato, si trovano al bar di Angelo, per bere e dimenticarsi di tutto.

Ma un giorno si accorgeranno che i rischi che si corrono a vivere in questo modo sono decisamente troppo seri e che per una persona a loro molto cara sarà troppo tardi per iniziare a cambiare vita.

Lo spettacolo ci è piaciuto molto, perché ha saputo trattare un argomento difficile in modo veritiero, dando spazio alle risate quanto a preoccupazioni e riflessioni. Penso che dopo questo spettacolo nessuno di noi avrà ancora il coraggio di parlare di alcolici con la stessa leggerezza. Ringraziamo molto gli a autori di questa opera che ci ha insegnato più di quanto avremmo potuto imparare seduti dietro ad un banco.

Molti di noi a scuola hanno seguito un programma chiamato “Life Skills“, che significa abilità di vita. Seguendo questo percorso istruttivo abbiamo imparato molte cose sul tema trattato dallo spettacolo, anche mentre eravamo a scuola. Abbiamo infatti appreso le conseguenze dell’assumere sostanze come l’alcol o la cannabis e quello che può provocare il fumo. Penso che questo ci abbia aiutati a capire più a fondo il pericolo che queste sostanze possono rappresentare e ad apprezzare ancora di più questo spettacolo.

(Ulrike Lanting e Alessia Xiang Ting)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...