LEONARDO, THE SECRETS OF GENIUS

Il 6 febbraio 2020 la 2D della Puecher è andata a fare una gita, o meglio, una “history walk” su Leonardo da Vinci. Durante la passeggiata i ragazzi hanno seguito una guida madrelingua inglese.

Risultato immagini per leonardo da vinci

Il percorso è partito da Piazza del Duomo, dove la guida ha introdotto il contesto storico-sociale in cui visse Leonardo. L’artista nacque a Vinci, cittadina vicino Firenze. Sin dalla giovane età, Leonardo fu mandato nel capoluogo toscano come apprendista nella bottega di un famoso artista fiorentino: Il Verrocchio. Il genio ammirava molto la città di Milano, perciò mandò una lettera in cui parlava delle sue abilità ai signori di Milano. Tale documento potrebbe essere paragonato a quello che noi oggi chiamiamo “CV” o “curriculum vitae”. Poiché si era applicato intensamente alla pittura e alla scultura, l’artista mirava a cimentarsi in un campo nuovo, nello specifico l’ingegneria.

Dopo questa breve introduzione, la classe si è spostata in Piazza della Scala, dove si trova una grande statua di Leonardo. Accanto ad essa é possibile ammirare altre statue, tra cui quella raffigurante Andrea Salaino, un allievo del “maestro”. I ragazzi hanno scoperto con sorpresa che questo nome era solamente un soprannome associato alla persona di Gian Giacomo Caprotti a causa del suo particolare carattere. Infatti egli era ostinato, ingordo e assetato di conoscenza. Il termine “Salaino” deriva da “Saladino”, cioé il diavolo.

Risultato immagini per statua piazza della scala
Risultato immagini per piccolo teatro grassi da fuori

Il giro é proseguito al Piccolo Teatro di via Grassi. Tale edificio in passato fu la residenza di una donna diventata molto famosa anche grazie a Leonardo: Cecilia Gallerani. Si tratta della signora raffigurata dal genio nell’opera pittorica “Dama con l’ermellino”. Per ristrutturare la sua casa, la donna chiamò i migliori artisti dell’epoca tra cui Leonardo da Vinci e il Bramante.

Risultato immagini per cecilia gallerani

Inoltre, su una delle pareti del cortile del teatro si trova un orologio solare che segna l’ora grazie alla luce dei raggi del sole. Si pensa che l’abbia costruito Leonardo stesso, ma non esistono chiare testimonianze al riguardo.

La 2D ha poi raggiunto uno dei simboli di Milano: il Castello Sforzesco. Qui nel 1490 si tenne una grande festa in onore del matrimonio del nipote di Ludovico Sforza. L’evento é passato alla storia come “La Festa del Paradiso”, in quanto aveva come tema il firmamento. Leonardo ne progettò le decorazioni e disegnò gli abiti da angeli e pianeti indossati dai bambini che vi parteciparono.

Risultato immagini per festa paradiso

Questa interessante history walk ha permesso alla classe di approfondire la sua conoscenza del grande genio e della lingua inglese. Ciò che ha colpito di più i ragazzi é stato comprendere lo grandezza della figura di Leonardo, ovvero un grande pittore, architetto, scultore, stilista e ingegnere.
(Marco)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...