The art of the Brick

Il 22 dicembre la classe I B è andata a visitare la mostra “The art of the brick” alla Fabbrica del Vapore, in cui c’erano solo sculture di lego molto fragili. Lo scultore che le ha fatte si chiama Nathan Sawaya ed è una persona che però non ha fatto studi di arte ma si è laureato in giurisprudenza ed ha lavorato a lungo come avvocato. Tuttavia un giorno si è accorto che non gli piaceva più quel lavoro, infatti, quando tornava a casa, si rilassava a fare sculture con i Lego, fino a quando ha deciso di abbandonare la sua professione e dedicarsi solo ed esclusivamente alle sue creazioni.

La gente ha apprezzato subito la sua creatività, infatti questa mostra è diventata in breve una mostra itinerante.

A me è piacuta molto perché non avevo mai visto sculture di questo genere.

Ogni scultura aveva il suo significato, mi ha colpito molto quella che rappresentava un uomo rosso che cercava di andare avanti nonostante delle mani grigie lo trattenessero, perchè insegna che bisogna inseguire i propri sogni.

C’erano anche dei dipinti fatti di Lego.

Si consiglia la visione di questa mostra perché è un modo diverso di fare arte.

Poi, tornati a scuola, ci siamo fatti delle video interviste su questa mostra, è stato un bel modo di parlarne.

(Asia 1B)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...